"No che non ti scuso!"
— La reazione del barbiere dopo lo schianto di Duck


Scampato pericolo è il quattordicesimo episodio della seconda stagione.

Trama

Dopo essere stato accusato ingiustamente da Diesel, Duck è andato a lavorare tristemente sulla linea secondaria di Edward. Poi Duck riferisce alla saggia locomotiva blu l'accaduto, che lo assicura che prima o poi Pallone Gonfiato scoprirà cosa è successo veramente e lo riporterà al deposito.

Intanto i vagoni indisciplinati stanno causando problemi sia per Duck che per Edward. Ma il guaio più grosso è quando alcuni vagoni finiscono fuori controllo e iniziano ad inseguire Duck ad altissima velocità, che tenta di scappare, ma in pochi secondi i vagoni lo raggiungono. A causa di questo, Duck è obbligato ad andare a velocità massima a causa della spinta dei carri quando vedono James che sta uscendo dalla stazione con delle carrozze ed esce appena in tempo.

Duck entra in un binario morto alla cui fine c'è il negozio di un barbiere su cui Duck si schianta distruggendo completamente una facciata. Anche se Duck tenta di scusarsi, il barbiere si rifiuta di farlo e per vendetta ricopre la faccia di Duck con schiuma da barba.

Intanto il signor Pallone Gonfiato parla con il barbiere e spiega la situazione. Così il barbiere perdona Duck e si scusa per essere stato così severo. Poi Thomas tira Duck fuori e Sir Topham gli riferisce che dopo una riparazione potrà tornare al deposito. Duck è preoccupato, credendo che gli altri preferiscano Diesel, ma il capo della ferrovia gli dice che ha scoperto tutto ciò che Diesel ha fatto e l'ha mandato via.

Le locomotive più grandi si scusano con Duck per averlo trattato così, ma la locomotiva inglese è troppo contenta di essere di nuovo a casa.

Personaggi

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.